Restano ancora pochi giorni per concludere il processo di conservazione digitale dei documenti informatici rilevanti ai fini tributari relativi al 2016.

Come è noto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 luglio 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 175 del 28 luglio 2017, ha disposto una proroga del termine per la presentazione telematica di tutte le dichiarazioni in materia dei redditi.

Per impreseprofessionistilavoratori autonomiPubbliche Amministrazioni e tutti i soggetti passivi d’imposta che hanno eseguito in modalità digitale la conservazione di fatture, ddt, libri e registri, dichiarativi e comunicazioni fiscali, o di altri documenti rilevanti ai fini tributari, il termine ultimo per la presentazione telematica delle dichiarazioni dei redditi è stato fissato al 31 ottobre 2017.

Il conseguente termine per concludere il processo di conservazione digitale è fissato entro tre mesi dal termine di presentazione della dichiarazione dei redditi, non oltre il 31 gennaio 2018.

In caso di periodo d’imposta non coincidente con l’anno solare, tutti i documenti rilevanti ai fini tributari (anche quelli rilevanti ai fini IVA riferibili ad un anno solare) andranno comunque conservati entro il terzo mese successivo al termine di presentazione della prima dichiarazione dei redditi utile.

Per conservare digitalmente nel rispetto della norma i documenti fiscali restano quindi 27 giorni.

SCOPRI I SERVIZI DI CONSERVAZIONE DIGITALE INFOCERT

Scopri i vantaggi di LegalDoc

Condividi questo articolo su: